esiste ancora la Magna Grecia? O è solo un rimpianto, un modo di rimanere attaccati a un lontanissimo passato glorioso? E’ un po’ tipico di noi italiani sentirsi “orfani” dei grandi periodi della propria storia dalla Magna Grecia, dall’antica Roma, al Rinascimento…

ARCEVIA, 29 giugno 2021 – Il Comune di Arcevia, Assessorato alla Cultura, nell’ambito delle attività promosse per l’estate, ha programmato la mostra fotografica di Franco Cecchini dal titolo “La dimensione dell’azzurro”,

Come ogni anno Senigallia“citta della fotografi” ha ospitato il vincitore della borsa di studio sulla fotografia stenopeica “Luigi” Cipparrone.

Ogni volta che ci troviamo a tu per tu con la pittura di Nori De’ Nobili non possiamo non rimanere sorpresi e ammirati dalla sua capacità di saper essere continuamente diversa, pur rimanendo essenzialmente se stessa.

Studiare l’Archivio che raccoglie le circa millequattrocento opere di Nori De’ Nobili, è un’esperienza unica che spero possa essere a breve condivisa.

Il progetto promosso dalla Regione Marche, ha coinvolto otto Associazioni Fotografiche, è patrocinato dal Comune di Senigallia con il suo Musinf e la Fondazione Città di Senigallia.

Il Museo Nori De’ Nobili di Trecastelli (Ancona) inaugura giovedì 24 giugno, alle ore 21.15, la mostra POESIA DELLA MATERIA

MAM MUSEO COMUNALE DELLA MAIL ART MONTECAROTTO (AN)

500 artisti da 40 nazioni, l’ottima risposta della comunità degli artisti a Ruggero Maggi per L’AMAZZONIA DEVE VIVERE Rassegna Internazionale di Arte Postale esposta al Museo Diotti di Casalmaggiore (Cremona) da venerdì 4 giugno. 

La Camera Chiara è un saggio che Ronald Barthes scrisse nel 1979 a pochi mesi dalla sua morte, vi sono una serie di appunti biografici e riflessioni che hanno guidato alla lettura dell’immagine fotografica generazioni di artisti, studiosi, semiologi o semplici amanti.

Il Museo ha acquisito dal 1986 ad oggi un considerevole numero di opere, tutte catalogate, donate da alcuni dei maggiori maestri del 900 e dagli artisti del Circuito della Mail Art.

Il Comune di Senigallia apre la stagione espositiva 2018 con un importante ritrovamento nel campo dell’arte Rinascinamentale. Dal 15 marzo fino al 2 settembre 2018 sarà esposto presso il Palazzetto Baviera un Correggio ritrovato: il bellissimo volto di Sant’Agata.